L’errore di confondere la genialità con l’intelligenza

Il genio non è un individuo più intelligente o più abile degli altri,

ma uno che pensa in modo diverso e fa cose che altri non potrebbero mai fare.

 

E’ sbagliato associare genio a sregolatezza

• la sregolatezza è più frequente nei mediocri che si abbandonano ad eccessi, esagerano per differenziarsi dagli altri, per apparire originali.
• i veri geni invece sono capaci di progetti a lungo termine, sono estremamente rigorosi e si prendono cura anche dei minimi dettagli perché non sopportano ciò che non è perfetto.

 

Il genio riesce sempre a vedere la soluzione più semplice, più diretta, quella che, successivamente, gli altri troveranno ovvia; ma che sia ovvia lo vedono solo dopo, prima la ritenevano irrealizzabile, assurda.
Il giudizio che soprattutto i colleghi e gli addetti ai lavori danno del genio è perciò quasi sempre sbagliato: prima lo considerano troppo fantasioso, poi banale. E nemmeno il conclamato riconoscimento li rende obiettivi perché se prima lo deridevano, dopo lo invidiano.


Francesco Alberoni

 

© Giovanni Visetti



www.freeramblers.com

www.maratrail.com

www.giovistravels.com